Gramellini, Io nel mio mondo ideale.

Gramellini: La settimana delle primarie.

Ho preso l’abitudine di leggere il suo “Buongiorno” un post puntuale e gradito, per scrittura, per temi, per le idee che da certe parti latitano…

Massimo Gramellini

Da “Che tempo che fa” 26/11/12

Gramellini è uno di quelli che seguo. Una di quelle teste che mi piace frequentare per cercare di far funzionare la mia, di testa. Spero che queste mie “schede” possano essere utili a qualcuno. Vorrei far da cassa di risonanze per certe idee.

Nel caos del quotidiano, dobbiamo cercare i maestri e sceglierli. Gramellini mi aiuta a ragionare sul ruolo del maestro, dell’insegnante, di quella figura che personalmente ho sempre cercato. Ho mentori sparsi dappertutto, ognuno appartenente ad ogni categoria del sociale e ne cerco sempre di nuovi. La ricerca mi fa sentire meglio, meno ignorante, meno impulsivo. Più attento, insomma. Esercito il mio pensiero, per essere migliore. Ma non “il” migliore… Piuttosto un eterno artigiano, che usa la scrittura per metter ordine ai pensieri. Essere un eterno artigiano.

Di seguito troverete il video del suo intervento a Che tempo che fa di F. Fazio. Poco meno di un quarto d’ora, il suo passaggio. Tutto, Fazio non si può sentire…

Segno il minutaggio per trovare i punti relativi

Ci sono notevoli spunti sugli insegnanti, le primarie, il governo ed il futuro. Una parola che deve tornare ad avere la sua magia!

10:05 La lettera a Pier Matteo Renzani, i due delle primarie del pd

1:00 “Il carcere per nessuno”, F.Fazio sulla porcata Sallusti.

6.25 Gramellini cita Monti (testuale): “In alcune sfere del personale della scuola c’è grande conservatorismo e grande indisponibilità a fare anche due ore in più alla settimana. Gli studenti fanno bene a manifestare il loro dissenso, ma i corporativismi spesso usano i giovani per perpetuarsi.”

7.00 Gramellini traduce: “Gli insegnanti usano i giovani come scudi umani…” Quali sono i privilegi degli insegnanti? Intanto, la storia racconta di due ore, in realtà si passa da 18 a 24, quindi sei ore in più, nel disegno di legge. E’ un luogo comune quello che vuole gli insegnanti impegnati 18 ore. In realtà, sappiamo tutti che non è così. Le 18 ore riguardano le ore in classe. Poi c’è il resto: aggiungiamo la preparazione delle lezioni, la correzione dei compiti, gli incontri con i genitori, importantissimi.

La stragrande maggioranza dei professori, che tira su i nostri figli, pagata con uno stipendio ridicolo, è costretta a lavorare di più e a parità di stipendio. Amen.

8:18 Gramellini: “Io, nel mio mondo ideale, pagherei gli insegnanti più di chiunque altro…secondo me, loro ed i comandanti degli aerei fanno i lavori più “delicati”, perchè la vita dipende dagli insegnanti e dai piloti di aereo!..”

8:30 Vanessa e le donne assassinate dai loro uomini.

9:10 Appello su La Stampa di Michela Murgia

“Noi giornalisti dobbiamo riprenderci la responsabilità delle parole.”

9:40 Battutaccia sul servizio pubblico, inteso come bagno, della rai rivolta a…Servizio Pubblico?…

In sostanza gli ha letto il programma del movimento a 5 stelle. Quasi nello stesso ordine. Partendo dalla banda larga.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...